Draw no bet

scommesse draw no bet su 1bet bookmaker

Draw no bet scommesse

Cosa è, come funziona, e le sue varianti

Si può perdere una scommessa e ricevere indietro a fine partita l’intera puntata? Può sembrare strano ma è possibile. Basta piazzare una scommessa draw no bet, in molti bookmakers online la trovate indicata come “DNB” oppure chiamata semplicemente “rimborso in caso di parità“.

Scommettere sul draw no bet significa orientare le proprie schedine in un modo diverso, ed è ciò che intendiamo spiegarvi in questa guida. Il DNB è un modo semplice per evitare di perdere soldi nel caso in cui una partita finisca con un pareggio, pur essendo in grado di puntare sul 1 o sul 2 con quote abbastanza convenienti.

Migliori bookmakers draw no bet

Il draw no bet nelle scommesse sul calcio

Il rimborso in caso di parità è un mercato di scommesse utilizzato dai giocatori che vogliono puntare, tendenzialmente sulle sfavorite, con la garanzia aggiuntiva di poter recuperare la propria puntata in caso di pareggio.

Viene offerto da molti siti scommesse stranieri, e tra questi vi segnaliamo 1Bet che propone le migliori quote scommesse con il draw no bet.

Ecco un esempio per capire meglio: Partita di Serie A tra Benevento e Milan. Le probabilità sono (ovviamente) a favore del Milan con le seguenti quote 1X2: 6,50 – 4,33 – 1,50 ma voi siete convinti che il Benevento possa fare una bella figura.

La quota della vittoria del Benevento è particolarmente allettante ma allo stesso tempo trovate quote un po’ più basse nella doppia chance (1X) valutata a 2,50. Con il draw no bet con quota 5,00 potrete puntare sul Benevento e vincere nel caso prevalgano i padroni di casa o riavere indietro i vostri soldi in caso di parità.

Va da se che nel caso sia il Milan a vincere la partita perderete la vostra scommessa come nel caso in cui avreste giocato la doppia chance 1X.

Varianti del draw no bet

– Home no bet

La scommessa home no bet (squadra di casa) è essenzialmente un’alternativa meno conosciuta al mercato del DNB che vi abbiamo spiegato precedentemente.

In questo caso potrete puntare la vittoria in trasferta o il pareggio, coprendo la vostra scommessa nel caso in cui vincesse la squadra di casa, che solitamente è la favorita.

Quindi: se la squadra di casa vince riceverete un rimborso completo della vostra puntata, e nel caso in cui abbiate puntato uno degli altri due risultati, vincerete se il vostro pronostico si dovesse realizzare.

– Draw away no bet

Per capire questa ulteriore variante dobbiamo tornare alla nostra partita di serie A: in casa, il Benevento incontra il Milan.

Prima della partita un’ispirazione vi spinge a puntare sul pareggio ad una quota ritenuta di un certo valore. E poiché il Benevento non sembra in grado di vincere, ma il Milan potrebbe farlo, la vostra scelta sarà quella di piazzare una draw away no bet. Vincerete in caso di pareggio, o riavrete indietro i vostri soldi in caso di vittoria degli ospiti.

In che tipo di scommesse si può utilizzare il DNB ?

Da quando è diventato popolare tra gli scommettitori, la maggior parte dei bookmakers hanno arricchito i loro palinsesti introducendo l’opzione draw no bet anche per: calci d’angolo, cartellini e praticamente ogni mercato a tre risultati, inclusi vari altri sport, oltre al calcio.

A questo proposito ci permettiamo di consigliarvi il bookmaker 1Bet, che viene utilizzato da molti scommettitori come parametro di riferimento per capire dove trovare le quote migliori (lavoro inutile, perché le quote che si trovano su 1Bet sono, infatti, le più alte sul mercato)!

– Il draw no bet nelle scommesse multiple

Molti scommettitori che preferiscono le scommesse multiple su più eventi, ci scrivono spesso chiedendoci come funziona il draw no bet, inserito all’interno delle schedine.

Questa opzione può essere usata certamente nelle scommesse multiple anche se può far scendere la quota totale. Rimane una scelta buona per ridurre il rischio di perdere la propria scommessa all’ultimo minuto, infatti, se le partite in schedina con il draw no bet finissero in pareggio, verrebbero conteggiate con quota 1,00 (che equivale ad un rimborso).

– Doppia chance o draw no bet ?

Questa è un’altra domanda che spesso ci viene posta. In questo caso la scelta dipende dalla scaltrezza dello scommettitore.

Spiegandoci meglio:
Con la doppia chance verreste pagati se uno dei due risultati scelti è confermato, ma di solito le quote sono piuttosto basse. Con il DNB vincereste se il risultato risulta essere quello che avete pronosticato (la scommessa altrimenti è nulla se finisce in pareggio), ma le quote sono molto più alte.

– Draw no bet o handicap asiatici 0.0 ?

In questo caso dovete sapere che le opzioni si equivalgono, ma dovete fare attenzione, perché quando un bookmaker le offre entrambe, a volte può capitare di trovare quote leggermente più alte sull’handicap asiatico 0-0.


Draw no Bet – video tutorial


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *